Sierra Leone

Un paese da ricostruire

Il distretto di Pujehun ha il più̀ alto tasso di bambini malnutriti tra i 16 distretti della Sierra Leone.

Medici con l’Africa Cuamm a Pujehun

Medici con l’Africa Cuamm è presente in Sierra Leone dal 2012 con l’obiettivo di migliorare l’accesso ai servizi sanitari ostetrici, neonatali e pediatrici. Un’azione iniziata nel distretto di Pujehun, dove vivono 350.000 persone, in un’area tra le più periferiche e isolate della Sierra Leone, duramente colpita dall’epidemia di Ebola nel 2014 e oggi anche dagli effetti indiretti della pandemia di Covid-19; i principali dei quali sono la drastica diminuzione degli accessi ai servizi pediatrici dell’Ospedale e il conseguente aumento della mortalità, soprattutto tra i bambini malnutriti.

“Il Covid ha provocato un rallentamento nel mio lavoro – racconta Ester, nutrizionista, preoccupata per gli effetti sulla salute dei bambini – .
La gente ha paura e tende a non muoversi e così anche tanti casi gravi non arrivano in ospedale, o ci arrivano quando è troppo tardi”.

Il Progetto

Obiettivi dell’intervento di Fondazione Zanetti Onlus e di Medici con l’Africa Cuamm sono la prevenzione e il trattamento della malnutrizione infantile in Sierra Leone.

Anche tu puoi contribuire al sostegno di questo progetto

Acquistando qualsiasi prodotto Segafredo Zanetti

Chi siamo